Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni dei cookie clicca qui.
Cliccando su “Ok, ho capito” acconsenti all’uso dei cookie.


Ok ho capito
Peroni snc


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni dei cookie clicca qui.
Cliccando su “Ok, ho capito” acconsenti all’uso dei cookie.


Ok ho capito
Alla scoperta della Namelaka: usi e ricette
Alla scoperta della Namelaka: usi e ricette

Chi l’assaggia se la ricorda a lungo: ecco origine, usi e ricetta della ultracremosa Namelaka

Non troppo morbida, non troppo legata, soffice, stupendamente lucida ed estremamente versatile, composta da pochi ingredienti ma sempre diversa. Signore e signori, parliamo della Namelaka, una delle novità più interessanti negli ultimi anni nel mondo della pasticceria. Ma cos’è la Namelaka? Da dove arriva, come si usa, e soprattutto, come si prepara? Oggi vedremo insieme la ricetta della Namelaka, non prima, però, di aver introdotto questa pregiata crema.

La (breve) storia della Namelaka

Pregi e usi della Namelaka

La ricetta della Namelaka

La (breve) storia della Namelaka

Spesso, nel mondo della pasticceria, si ha a che fare con preparazioni antiche, a sua volta figlie di ricette ancora precedenti. Altre volte, invece, si ha il piacere di sperimentare delle preparazioni del tutto nuove, inesistenti fino a una manciata danni fa. È questo il caso della Namelaka, nata alla fine degli anni Novanta dall’estro di uno chef giapponese alla École du Grand Chocolat Valrhona: non è dunque un caso se la ricetta della Namelaka è presente nella Enciclopedia del cioccolato di Frédéric Bau, proprio lui che, nel 1989, fondò la École insieme a Paul Bernard Bret.

Simile a una ganache ma distinta da questa sotto molti punti di vista, la Namelaka negli ultimi anni ha avuto il modo di farsi conoscere sempre di più, tanto da diventare una delle creme più utilizzate nel mondo della – alta – pasticceria.

Pregi e usi della Namelaka

A base di latte, di panna, di cioccolato e di gelatina (ma non troppa, come vedremo), la Namelaka trova il suo posto naturale all’interno di una sac à poche. Certo, può essere usata per farcire torte e tarte, può persino essere proposta come goloso dolce al cucchiaio, ma trova certamente la sua massima espressione nella decorazione dei dolci e nel cake design, dalle torte ai profiterole, passando per croquembouche ed éclair.

Crema che dà libero sfogo alla fantasia, la Namelaka, come anticipato, non è mai uguale. La base è sempre la medesima, ma la personalizzazione è decisamente ben accetta e, diciamolo, piuttosto semplice da mettere in pratica. Sì, perché per cambiare di volta in volta il gusto della Namelaka è sufficiente aggiungere un nuovo sapore nel latte, spaziando dal limone al caffè, senza scordare di osare di più di tanto in tanto con cardamomo e altri ingredienti più coraggiosi.

  • Sciroppo di glucosio 36/39 DE 230gr Decora

    Sciroppo di glucosio, dall'aspetto denso, trasparente e dolce, prodotto e lavorato in Italia. Il glucosio ha un potere dolcificante inferiore a quello dello zucchero.  E' il principale ingrediente nella realizzazione della pasta di zucchero e del cioccolato plastico, perché a differenza dello zucchero dona elasticità. Nelle preparazioni da forno e di...

    4,35 € Non disponibile
    Non disponibile
  • Cioccolato bianco VELVET Sacco 2,5kg...

    Callebaut Velvet sono pasticche di finissimo cioccolato bianco belga, con un sapore intenso di latte, ricco, cremoso e leggermente dolce, che non stanca mai. Il gusto di latte fresco, vellutato e poco dolce, dato dal 33,1% di cacao e dal 22,9% di latte ne fanno un cioccolato versatile, che può essere abbinato con qualsiasi cosa, dalle spezie esotiche come...

    40,90 € Non disponibile
    Non disponibile
  • Sac à Poche Usa e Getta Big in Plastica...

    Sac à Poche Usa e Getta Big in Plastica Rotolo 100 pezzi Silikomart Queste tasche da pasticcere ad uso professionale, sono ideali per la realizzazione di bignè, crostate ovis mollis, per realizzare farce e riempire stampi. La loro dimensione ti permette di lavorare con quantitativi di impasti o creme maggiori, dunque evitare di riempire più volte la...

    15,21 € -10% 16,90 € Disponibile
    Disponibile
    Prezzo ridotto!

La ricetta della Namelaka

Ecco una ricetta della Namelaka, con cioccolato bianco e vaniglia.

Ti serviranno questi ingredienti:
210 grammi di cioccolato bianco Callebaut
125 grammi di latte intero
6 grammi di sciroppo di glucosio
250 grammi di panna fresca
2 grammi di gelatina
Mezza bacca di vaniglia

Unisci il glucosio e il latte e porta a bollore, quindi unisci la gelatina già idratata e la vaniglia. A parte, fondi il cioccolato, e poi, in tre tempi, unisci al latte caldo, per poi aggiungere la panna, che non deve essere montata e deve essere fredda da frigorifero: non ti resta che setacciare e far riposare in frigorifero per una dozzina di ore.

Come vedi, la ricetta della Namelaka è semplice. Basta ricordarsi di prepararla il giorno prima!

Ricetta tratta dal blog “I dolci di Pinella” di Pinella Orgiana

Fai una ricerca per…

Hai bisogno d'aiuto?
Orari assistenza clienti
Lun-Ven 9.30-16.00 | Sab 9.30-12.30
Whatsapp Zendesk Avatar Whatsapp
Messenger Zendesk Avatar Messenger
Live chat Zendesk Avatar