Peroni snc

Liberarsi delle tossine accumulate con frutta e verdura

Liberarsi dalle tossine con frutta e verdura

L’estate si avvicina: è tempo di eliminare le tossine! Vediamo come farlo in modo semplice e veloce

Prima ci sono state le feste natalizie. Poi ci sono state le settimane di zona arancione e di zona rossa, che ci hanno confinato spesso sul divano di casa, e non di rado a consolarci con dolcetti e manicaretti. E poi, a dare il colpo di grazia, è arrivata la Pasqua, o meglio, il pranzo di Pasqua, il pranzo di Pasquetta, e i giorni successivi spesi a mangiare uova di cioccolato e colombe. A questo punto è naturale sentirsi un filino appesantiti, ingolfati. Meglio fare qualcosa! È primavera, l’estate si sta avvicinando, ed è decisamente il caso di eliminare le tossine, ovvero tutte quelle sostanze nocive che abbiamo accumulato per via dell’alimentazione, dello smog, degli agenti inquinanti, dell’assenza di movimento e via dicendo.

Ma come liberarsi delle tossine in modo efficace e rapido, e magari indolore? Vediamolo insieme!

Liberarsi delle tossine: qualche regola generale

Prima di tutto, partiamo da un presupposto: è possibile mettersi al lavoro per eliminare le tossine e anche qualche chilo di troppo. In nessuno dei due casi, però, la soluzione è mettersi a digiuno! Vediamo quindi alcuni consigli generali per eliminare le tossine che abbiamo eliminato durante la stagione fredda!

Fai movimento. Delle passeggiate, delle corsette al parco, dello stretching. Non c’è niente da fare, gli esperti ci dicono che per eliminare le tossine è necessario anche fare del movimento. Meglio non concentrarsi – come facciamo spesso – solo e unicamente sull’alimentazione!

L’idratazione ha un ruolo fondamentale nell’eliminazione delle tossine. I medici ci dicono da anni che dovremmo bere due litri d’acqua al giorno, di modo da depurare l’organismo e tenere in salute reni e fegato. Nel caso specifico dell’eliminazione delle tossine, sarebbe opportuno arricchire la nostra acqua con un po’ di limone, e persino di tanto in tanto con del peperoncino di Cayenna e dell’aceto. Sempre meglio insomma avere con sé una borraccia, e usarla nel modo giusto!

La frutta e la verdura devono essere sempre presenti in una dieta per eliminare le tossine. Ananas, melone, mele e uva sono perfetti, come anche il sedano, i cavoli, i broccoli, l’aglio, ma di fatto tutto quello che troviamo di fresco nell’orto e nel frutteto può fare al caso nostro.

L’approccio mirato per eliminare le tossine in cucina

Quando si pensa di liberarsi delle tossine non si può che ipotizzare una dieta detox. Si parla solitamente di diete da mettere in campo due o tre giorni al mese, che eliminano per 48-72 ore il consumo di cibi ricchi di grassi, raffinati e poveri di minerali e di vitamine. In questo arco di tempo, però, non bisogna affatto restare a digiuno, come detto sopra!

In nostro aiuto arrivano quindi frutta e verdura. Gli alleati perfetti in questo caso sono gli estrattori di succo professionali come quelli di Kuvings, che permettono di ottenere una spremitura lenta, a freddo, minimizzando l’ossidazione come la perdita di vitamine: così facendo è possibile ottenere succhi e frullati ricchi di sostanze nutritive.

Gli estratti e le centrifughe sono quindi tra i protagonisti delle più famose diete detox, insieme al pane integrale, al te verde e ai passati di verdura, da alternare con verdure bollite – o crude – e yogurt magro!

Fai una ricerca per…

Hai bisogno d'aiuto?
Orari assistenza clienti
Lun-Ven 9.30-16.00 | Sab 9.30-12.30
Whatsapp Zendesk Avatar Whatsapp
Messenger Zendesk Avatar Messenger
Live chat Zendesk Avatar